Gradisca d'Isonzo
Comuni Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA
Gradisca d'Isonzo
Italia
Friuli Venezia Giulia
Gorizia
  Gradisca d'Isonzo comune
  Gradisca d'Isonzo comuni vicini
  Gradisca d'Isonzo ambiente
Comuni nella Provincia di Gorizia
  Il Comune di Gradisca d'Isonzo carta d'identità

Comune di 6.700 abitanti in provincia di Gorizia.
Il toponino di Gradisca ha probabile origine slava Gradisce (luogo fortificato ) o secondo altre fonti origine longobarda o gotica Warda o Wardicle ( piccolo posto di osservazione ).
Il primo documento che parla dell' abitato è del 1176 e dichiara Gradisca come un villaggio agricolo di famiglie slave soggetto alla giurisdi-
zione del Patriarca di Aquilea.Nel 1420 Venezia annette il patriarcato di Aquilea e di conseguen-
za Gradisca nel 1473.la città appartiene a Vene-
zia fino al 1511 quando i lanzichenecchi dell' imperatore Massimiliano0 I ne prendono possesso.
Dal 1615 al 1617 Venezia tenta di riprendere il controllo del territorio Guerra di Gradisca ma gli imperiali resistono e Gradisca diventa capitale della nuova Contea di Gradisca finchè Ferdinando III non la vende al Principe Giovanni Antonio Eggenberg. Tra il 1647 e il 1717 sotto i Principi di Eggenberg Gradisca vive il suo periodo d'oro arricchendosi di palazzi e abitazioni pubbliche.
Nel 1717 con l'estixione del ramo maschile degli Eggenberg, gradisca ritorna ad essere asburgica.
Nel 1754 sotto ilgoverno di Maria Teresa d'Austria  La descrizione continua...

Dati gografici statistici e link sul comune di Gradisca d'Isonzo
Codice ISTAT: 031008

Codice Catastale: E124

Altitudine sul livello del mare:   Inserisci

Perimetro comunale di  Gradisca d'Isonzo m. 15.666

Superfice comunale di  Gradisca d'Isonzo m². 11.150.875

Latitudine: in forma decimale 45.891407
in forma sessagesimale: 45° 53' 29''N

Longitudine: in forma decimale 13.491259
in forma sessagesimale: 13° 29' 28''E

Denominazione abitanti   Inserisci denominazione  Inserisci numero

Stato: Italia

Targa e sigla Provinciale: GO

CAP: 34072

Stemma del comune di
Gradisca d'Isonzo