Castello d'Argile
Comuni Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA
Castello d'Argile
Italia
Emilia Romagna
Bologna
  Castello d'Argile comune
  Castello d'Argile comuni vicini
  Castello d'Argile ambiente
  terme
  grotte
Comuni nella Provincia di Bologna
  Il Comune di Castello d'Argile carta d'identità

Castello d'Argile è un piccolo ma attivo comune situato nella pianura a nord di Bologna. Circa dal 1975 il paese sta vivendo una fase di notevole espansione urbanistica e ricrescita della popolazione (dopo un esodo massiccio negli anni 1950-1970), sia nel capoluogo che nella frazione. La creazione di una ottantina di aziende artigianali e industriali (tra le quali alcune di rilievo, soprattutto nel settore metalmeccanico), ha arricchito e diversificato una realtà economica che fino a pochi decenni fa era basata soltanto sull'agricoltura.
Interessanti sono poi le vicende storiche che hanno portato alla nascita e allo sviluppo di Argile. Un primo nucleo abitato e coltivato è citato come "Fundo Argele" tra i beni donati da un marchese al Vescovo di Bologna nel 946. E' probabile un'appartenenza di "Argele", insieme al persicetano, ai duchi di Modena per un incerto periodo; poi, dal 946 al 1223, Argele fu proprietà del Vescovo di Bologna.
Dal 1223 la Comunità di Argile, insieme alle altre della pianura circostante e della collina, fu sottoposta alla giurisdizione del Comune di Bologna e dei suoi organi di Governo, seguendone le vicende di potere.
Tra il 1354 e il 1360  La descrizione continua...

Dati gografici statistici e link sul comune di Castello d'Argile
Codice ISTAT: 037017

Codice Catastale: C185

Altitudine sul livello del mare: metri 23

Perimetro comunale di  Castello d'Argile m. 29.638

Superfice comunale di  Castello d'Argile m². 28.088.510

Latitudine: in forma decimale 44.68
in forma sessagesimale: 44° 40' 47''N

Longitudine: in forma decimale 11.2969
in forma sessagesimale: 11° 17' 48''E

Denominazione abitanti Argilesi n°:  6.100 circa

Stato: Italia

Targa e sigla Provinciale: BO

CAP: 40050

Stemma del comune di
Castello d'Argile