Frasso Sabino
Comuni Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA
Frasso Sabino
Italia
Lazio
Rieti
  Frasso Sabino comune
  Frasso Sabino comuni vicini
  Frasso Sabino prodotti tipici
  Frasso Sabino ambiente
Comuni nella Provincia di Rieti
  Il Comune di Frasso Sabino carta d'identità

Fino a poco tempo fa si pensava che il suo toponimo derivasse dai frassini che circondavano la zona, ma studi recenti hanno ipotizzato che, essendo in epoca romana un posto di guardia, la sua etimologia deriverebbe dal verbo latino fraxare, che significa appunto fare la guardia.

La prima attestazione dell'esistenza del castello di Frasso è del 955, quando viene definito locus. Contrariamente a quanto ritenuto, il locus non esclude il castrum. Il castello è comunque sicuramente edificato nei primi decenni dell'XI secolo. Nel 1055 Alberto figlio di Gebbone donò la sua quota del castello all'abate Berado I.
Probabilmente la parte spettante a Farfa fu alienata o usurpata nei primi decenni del secolo XII, quando il monastero subì una crisi profonda, dato che nel privilegio di riconferma concesso da Innocenzo III nel 1198 nessuna quota risulta più in possesso di Farfa.

La signoria sul castello dovette essere esercitata dai Brancaleoni, anche se sfuggono totalmente le modalità dell'affermazione della loro egemonia sull'area. Nel 1388, Giovanni e Francesco Brancaleoni ne risultano i signori. Se Farfa non aveva esercitato il dominio signorile sul castello, non  La descrizione continua...

Dati gografici statistici e link sul comune di Frasso Sabino
Codice ISTAT: 057030

Codice Catastale: D785

Altitudine sul livello del mare: metri 412

Perimetro comunale di  Frasso Sabino m. 8.630

Superfice comunale di  Frasso Sabino m². 4.513.568

Latitudine: in forma decimale 42.229671
in forma sessagesimale: 42° 13' 46''N

Longitudine: in forma decimale 12.805045
in forma sessagesimale: 12° 48' 18''E

Denominazione abitanti Frassaroli n°:  632 circa

Stato: Italia

Targa e sigla Provinciale: RI

CAP: 2030

Stemma del comune di
Frasso Sabino