Pico
Comuni Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA
Pico
Italia
Lazio
Frosinone
  Pico comune
  Pico comuni vicini
  Pico ambiente
Comuni nella Provincia di Frosinone
  Il Comune di Pico carta d'identità

Il nome sembra che abbia avuto origine dall’uccello chiamato pica, anche se molti vorrebbero richiamarsi all’omonimo dio latino dei boschi. Per molto tempo venne chiamato anche Lupico.

La storia di questo centro, che sembra antichissimo, in realtà ha origine documentate solo nel Medioevo: sappiamo con certezza che è stato fondato dopo il 1049 da Giovanni Scinto, uno dei signori di Aquino. Il castello venne qui eretto perché vi passa una delle vie trasversali per la Marittima: si tratta di una strada che già anticamente collegava Gaeta con Avezzano e la Casilina con l’Appia, attraverso i monti Ausoni. Gli avvenimenti successivi alla fondazione sono noti: il castello, appartenuto alla circoscrizione di Pontecorvo, è passato più volte di mano dai signori di Fondi ai monaci di Montecassino. Un monastero dedicato a San Nicola, oggi scomparso, venne consacrato nel 1087 da papa Vittore III, presenti numerosi cardinali.
Si sa ancora di un assedio da parte di truppe cassinesi in occasione di una rivolta fomentata da Riccardo signore di Pico. Nel Trecento il castello raggiunse una propria organizzazione comunale e doveva avere una certa consistenza, se annoverava una decina  La descrizione continua...

Dati gografici statistici e link sul comune di Pico
Codice ISTAT: 060051

Codice Catastale: G592

Altitudine sul livello del mare: metri 190

Perimetro comunale di  Pico m. 27.663

Superfice comunale di  Pico m². 32.772.490

Latitudine: in forma decimale 41.451889
in forma sessagesimale: 41° 27' 6''N

Longitudine: in forma decimale 13.560648
in forma sessagesimale: 13° 33' 38''E

Denominazione abitanti Picani n°:  3.274 circa

Stato: Italia

Targa e sigla Provinciale: FR

CAP: 3020

Stemma del comune di
Pico