Carloforte
Comuni Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA
Carloforte
Italia
Sardegna
Carbonia-Iglesias
  Carloforte comune
  Carloforte comuni vicini
  Carloforte ambiente
Comuni nella Provincia di Carbonia-Iglesias
  Il Comune di Carloforte carta d'identità

Mille liguri nell'ottobre del 1541, al seguito dei Lomellini, Signori di Pegli (Genova), approdarono a Tabarka, isola della Tunisia, per dedicarsi alla pesca del corallo.

All'inizio del '700, per le ripetute incursioni dei pirati barbareschi e per l'impoverimento dei banchi coralliferi, i Tabarkini accettarono l'invito di Carlo Emanuele III di Savoia, re del regno Sardo Piemontese, e si trasferirono nell'isola di S.Pietro allora disabitata; fondarono quindi la città di Carloforte in onore del sovrano (17 aprile 1738).


Nell'isola di S.Pietro essi proseguirono le attività di sempre dedicandosi alla pesca del tonno e del corallo.

Alla fine del '700 Carloforte subì due invasioni, la prima ad opera dei francesi e la seconda, ben più drammatica, da parte dei pirati tunisini che ripartirono per l'Africa con oltre 800 persone come ostaggi.


Solo dopo cinque anni vennero finalmente liberati grazie al re Carlo Emanuele IV.

Nella seconda metà del secolo scorso Carloforte conobbe un grande sviluppo, favorito dal trasferimento dei minerali estratti nel vicino Iglesiente-Guspinese e trasportati nell'isola con imprenditoria e manodopera  La descrizione continua...

Dati gografici statistici e link sul comune di Carloforte
Codice ISTAT: 107004

Codice Catastale: B789

Altitudine sul livello del mare: metri 10

Perimetro comunale di  Carloforte m. 44.316

Superfice comunale di  Carloforte m². 69.281.968

Latitudine: in forma decimale 39.1438
in forma sessagesimale: 39° 8' 37''N

Longitudine: in forma decimale 8.3036
in forma sessagesimale: 8° 18' 12''E

Denominazione abitanti Carlofortini n°:  6.414 circa

Stato: Italia

Targa e sigla Provinciale: CI

CAP: 9014

Stemma del comune di
Carloforte