Lazio
Regioni Italiane
Risorsa gratuita vers.BETA
Lazio
Regioni



  Lazio Carta d'identità
  Lazio I Comuni
  Regione Lazio carta d'identità
La regione deriva il suo nome dall'antico popolo dei latini, di cui si hanno precise testimonianze storiche sin dal IX secolo a.C. Tuttavia il nome Lazio, andato in disuso e poi scomparso con la caduta dell'impero romano, fu ufficialmente introdotto solo nel 1870. Il Lazio ha la forma di un lungo rettangolo, da cui sporge verso est il cuneo della provincia di Rieti, che si spinge fra l'Umbria e l'Abruzzo, fino alle Marche.

Le Province della regione Lazio
La provincia di FrosinoneI comuni di Frosinone
La provincia di LatinaI comuni di Latina
La provincia di RietiI comuni di Rieti
La provincia di RomaI comuni di Roma
La provincia di ViterboI comuni di Viterbo
Lazio Codice ISTAT: 12

Stato: Italia



breve storia della Regione  Lazio:
Una traccia lineare della storia del Lazio parte dal IV secolo a.C., quando Roma comincia la propria espansione, per poi legare nei secoli le vicende del territorio laziale a quelle della grande città dominante. Da i fondatori di Roma a inizio la storia, in principio potenza esclusivamente terrestre, per resistere a Cartagine Roma si slanciò audacemente sul mare. Estese poi il suo potere pressoché su tutte le terre del mondo allora conosciuto. L'unificazione di questo immenso impero rese più facile la diffusione del cristianesimo nel mondo. quando la potenza di Roma fu abbattuta dall'irrompere dei barbari, la città conobbe l'onda terribile dell'invasione e del saccheggio. Così, di guerra in guerra, Roma fu spogliata di tutti i suoi tesori e la popolazione diminuì vertiginosamente. Nel 1859-1860, dopo la guerra vittoriosa contro l'Austria, dopo la leggendaria spedizione dei Mille nell'Italia Meridionale, furono i plebisciti che portarono una ventata di libertà in Italia. Nel 1870 i soldati Italiani riuscirono finalmente a entrare in Roma attraverso la breccia di Porta Pia. Questo evento segnò la fine del potere temporale dei papi, ai quali rimase soltanto la sovranità sul minuscolo Stato della Città del Vaticano.
confini della Regione di  Lazio:
Il Lazio si affaccia sul mar Tirreno a ovest e confina con l'Umbria, la Toscana e (per breve tratto) le Marche a nord, l'Abruzzo e il Molise a est, la Campania a sud. È ripartita nelle province di Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo; il capoluogo regionale è Roma. L'arcipelago delle isole Ponziane è amministrativamente compreso nel Lazio (in provincia di Latina). Il Lazio, che si estende per 17.227 km² e conta 5.140.371 abitanti, è tra le regioni più densamente popolate d'Italia, con una media di 304 abitanti per km², superiore di oltre un terzo alla media nazionale, che è di 191. Ha confini fisici ben delineati a est, dove corrono sul versante occidentale dell'Appennino centrale; con la Campania il limite è segnato dal tratto finale del fiume Garigliano, mentre con la Toscana e l'Umbria il confine non poggia su elementi fisici.