Sicilia
Regioni Italiane
Risorsa gratuita vers.BETA
Sicilia
Regioni



  Sicilia Carta d'identità
  Sicilia I Comuni
  Regione Sicilia carta d'identità
La Sicilia è una regione ad amministrazione speciale, dotata di larga autonomia, come la Sardegna, la Valle d'Aosta, il Trentino-Alto Adige e il Friuli-Venezia Giulia. Dipendono amministrativamente dalla regione gli arcipelaghi delle Eolie o Lipari (in provincia di Messina), delle Egadi (in provincia di Trapani) e delle Pelagie (in provincia di Agrigento) nonché le isolate Pantelleria (in provincia di Trapani) e Ustica (in provincia di Palermo). La Sicilia (che per la sua forma triangolare era chiamata dai primi colonizzatori, i greci, Trinacria, cioè "terra dai tre capi"), deriva il nome, risalente all'epoca romana, dalle sue due principali popolazioni originarie, i sicani e i siculi. Com'è proprio di tutte le grandi isole, la Sicilia trae dalla sua natura insulare i caratteri che la distinguono dalle altre terre benché, all'estremità nord orientale dell'isola, solo i tre chilometri dello stretto di Messina la separino dalla Calabria, sull'Italia continentale. Anche sul lato opposto, occidentale, la distanza dalla terraferma, in questo caso la costa africana della Tunisia, non è molta: 150 km. Una posizione geografica, quindi, di relativo isolamento, che ha avuto notevoli influenze sulla storia siciliana.

Le Province della regione Sicilia
La provincia di AgrigentoI comuni di Agrigento
La provincia di CaltanissettaI comuni di Caltanissetta
La provincia di CataniaI comuni di Catania
La provincia di EnnaI comuni di Enna
La provincia di MessinaI comuni di Messina
La provincia di PalermoI comuni di Palermo
La provincia di RagusaI comuni di Ragusa
La provincia di SiracusaI comuni di Siracusa
La provincia di TrapaniI comuni di Trapani
Sicilia Codice ISTAT: 19

Stato: Italia



breve storia della Regione  Sicilia:
Autentico crogiolo di etnie e popoli del Mediterraneo, l'isola ha interpretato nei millenni il ruolo tra le culture d'Oriente e quelle dell'Occidente. Dopo le guerre puniche e la caduta dell'Impero Romano, solo i vandali e gli Ostrogoti occuparono alcune terre dell'isola. Poi gli arabi nel 902 d.C. riuscirono ad impossessarsi dell'intero territorio. Il dominio arabo finì con l'avvento dei Normanni nel 1090 d.C. che diedero in dono agli Svevi che la governarono fino all'arrivo dei Francesi. Poi furono gli spagnoli a governare fino al 1860 con l'impresa di Garibaldi. Dal maggio 1946 la Sicilia gode di una speciale autonomia regionale.
confini della Regione di  Sicilia:
La Sicilia corrisponde all'isola omonima, situata nel mar Mediterraneo centro meridionale e, più precisamente, affacciata al mar Tirreno a nord, al mar Ionio a est, al mare di Sicilia a sud; a essa si aggiungono alcuni gruppi insulari minori. È ripartita nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani; capoluogo regionale è Palermo. La regione si estende per 25.707 km² ed è la più vasta regione d'Italia; è invece la quarta, dopo Lombardia, Campania, Lazio, per popolazione, con 4.966.386 abitanti.