Sardegna
Regioni Italiane
Risorsa gratuita vers.BETA
Sardegna
Regioni



  Sardegna Carta d'identità
  Sardegna I Comuni
  Regione Sardegna carta d'identità
L'origine del nome dell'isola (che già i romani chiamavano Sardinia) è incerta. I greci, per la sua forma simile all'orma di un piede, la denominavano invece Ichnusa (cioè "orma"); tra le più accreditate ipotesi del termine Sardinia si ricorda la derivazione da Sardo, un mitico condottiero ? o addirittura un figlio di Ercole ? che l'avrebbe conquistata capeggiando un gruppo di libici. Nemmeno l'origine e la provenienza (o le provenienze) dei primi abitatori dell'isola sono state definitivamente chiarite.

Le Province della regione Sardegna
La provincia di CagliariI comuni di Cagliari
La provincia di Carbonia IglesiasI comuni di Carbonia Iglesias
La provincia di Medio CampidanoI comuni di Medio Campidano
La provincia di NuoroI comuni di Nuoro
La provincia di OgliastraI comuni di Ogliastra
La provincia di Olbia TempioI comuni di Olbia Tempio
La provincia di OristanoI comuni di Oristano
La provincia di SassariI comuni di Sassari
Sardegna Codice ISTAT: 20

Stato: Italia



breve storia della Regione  Sardegna:
Fin dall'alba dei tempi la terra ha accolto le genti del ?mare mostrum?, mentre il suo popolo ha impersonato nei secoli uno spirito fiero, sviluppando una cultura unica e seducente. Con l'arrivo di Roma le opere pubbliche si moltiplicarono e il beneficio fu l'influsso civile e sociale che i Sardi subirono. Caduta Roma, la Sardegna fu occupata dai vandali e dai Bizantini, che vi rimasero fino al secolo IX. Verso la fine del XIII secolo, Papa Bonifacio VIII affidò l'isola agli Aragonesi. Quando, verso il finire del Quattrocento, gli Aragonesi e i Casigliani si fusero nel nuovo Impero di Spagna, un viceré spagnolo assunse il governo dell'isola. Poi con l'arrivo dei Savoia ebbe origine il regno di Sardegna, che comprendeva anche il Piemonte e la Liguria. Nel 1948, la Sardegna divenne regione autonoma.
confini della Regione di  Sardegna:
La Sardegna, che corrisponde all'isola omonima; si affaccia sul mar Tirreno a est e a sud, sul mare di Sardegna a ovest, mentre a nord uno stretto braccio di mare, chiamato Bocche di Bonifacio, la separa dalla Corsica. Amministrativamente costituisce, così come la Sicilia, la Valle d'Aosta, il Trentino-Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia, una regione a statuto speciale, dotata di larga autonomia. È ripartita nelle province di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari; capoluogo regionale è Cagliari. La regione si estende per 24.090 km² (l'isola per poco meno, 23.813 km², ed è la seconda del mar Mediterraneo per superficie, dopo la Sicilia) ed è la terza regione d'Italia, dopo Sicilia e Piemonte la popolazione è di 1.648.248 ab.