Lombardia
Regioni Italiane
Risorsa gratuita vers.BETA
Lombardia
Regioni



  Lombardia Carta d'identità
  Lombardia I Comuni
  Regione Lombardia carta d'identità
Alti monti, magnifici laghi, fiumi pittoreschi, una fertile pianura rendono la Lombardia una delle più varie e caratteristiche regioni d'Italia. In questa regione hanno avuto il loro maggiore sviluppo tutti i principali settori produttivi: le industrie, il commercio, il turismo, le banche, le maggiori compagnie di assicurazioni. In questa regione nacquero: Virgilio, il poeta della terra e dei campi, l'autore dell'Eneide; Alessandro Volta, che scoprì il modo di imprigionare, l'energia elettrica per utilizzarla nelle sue diverse trasformazioni, Beccarla, Parini e il grande Manzoni.

Le Province della regione Lombardia
La provincia di BergamoI comuni di Bergamo
La provincia di BresciaI comuni di Brescia
La provincia di ComoI comuni di Como
La provincia di CremonaI comuni di Cremona
La provincia di LeccoI comuni di Lecco
La provincia di LodiI comuni di Lodi
La provincia di MantovaI comuni di Mantova
La provincia di MilanoI comuni di Milano
La provincia di PaviaI comuni di Pavia
La provincia di SondrioI comuni di Sondrio
La provincia di VareseI comuni di Varese
Lombardia Codice ISTAT: 03

Stato: Italia



breve storia della Regione  Lombardia:
I galli furono i primi invasori poi, i Romani li combatterono e stabilirono il loro dominio in Lombardia, da loro chiamata Gallia Cisalpina. In futuro, con la calata dei Barbari, la Lombardia dovette subire a lungo le loro devastazioni; poi divenne per due secoli dominio dei Longobardi dai quali prese il nome.
Carlo Magno li sconfisse e iniziò così il periodo più glorioso della storia lombarda. Federico I detto Barbarossa scese in Italia e distrusse le più forti città, ma fu sconfitto dai liberi Comuni che si unirono nella Lega Longobarda nella battaglia di Legnano. Seguì poi l'epoca delle Signorie da cui scaturì meno libertà ma più tranquillità.
Le arti e le scienze ebbero così un meraviglioso sviluppo, Leonardo da Vinci fu a Milano al cospetto di Ludovico il Moro e attraverso studi, costruì chiese, castelli, ville, abbazie che ci ricordano quel periodo storico.
Purtroppo, proprio Ludovico il Moro, per prevalere sui suoi nemici, chiamò in Italia un re francese: cominciarono così le invasioni straniere e anche la decadenza della regione.
Nel 1859, con la fine vittoriosa della seconda guerra di indipendenza, la Lombardia fu finalmente libera e unita al regno del Piemonte. Dopo che il regno del Piemonte divenne il regno d'Italia, questa regione si distinse subito come la più attiva e la più ricca della penisola.
confini della Regione di  Lombardia:
La Lombardia confina con: la Svizzera a nord ed è delimitata dal Piemonte a ovest, dal Trentino-Alto Adige e dal Veneto a est e dall'Emilia Romagna a sud. È ripartita nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese; il capoluogo regionale è Milano.
La Lombardia, che si estende per 23.859 km² e conta 8.856.074 abitanti, è la più popolata regione italiana.