Emilia Romagna
Regioni Italiane
Risorsa gratuita vers.BETA
Emilia Romagna
Regioni



  Emilia Romagna Carta d'identità
  Emilia Romagna I Comuni
  Regione Emilia Romagna carta d'identità
La doppia denominazione di Emilia Romagna evidenzia l'esistenza di due entità territoriali distinte che gli eventi storici hanno separato per secoli; tuttavia a differenza delle altre regioni italiane con doppia denominazione, cioè il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia la regione ha caratteristiche unitarie. L'Emilia deriva il suo nome dall'antica strada romana, la via Emilia appunto, realizzata nel II secolo a.C. dal console Marco Emilio Lepido, che collegava e collega tuttora Rimini a Piacenza, cioè l'Adriatico con la Pianura Padana; essa mette inoltre in comunicazione Forlì, Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma, complessivamente ben sette degli odierni nove capoluoghi di provincia, e sin dall'antichità è sempre stata una delle più importanti arterie stradali d'Italia.

Le Province della regione Emilia Romagna
La provincia di BolognaI comuni di Bologna
La provincia di FerraraI comuni di Ferrara
La provincia di Forlì e CesenaI comuni di Forlì e Cesena
La provincia di ModenaI comuni di Modena
La provincia di ParmaI comuni di Parma
La provincia di PiacenzaI comuni di Piacenza
La provincia di RavennaI comuni di Ravenna
La provincia di Reggio EmiliaI comuni di Reggio Emilia
La provincia di RiminiI comuni di Rimini
Emilia Romagna Codice ISTAT: 08

Stato: Italia



breve storia della Regione  Emilia Romagna:
Terra d'incontro di civiltà diverse per tutto il corso della sua storia, dagli etruschi ai romani, dai galli ai franchi, lungamente governata dallo stato pontificio in lotta con le signorie, la sua cultura nasce proprio da queste caratteristiche. Napoleone venne in Italia nel 1796 e fu accolto con entusiasmo dai patrioti, che vedevano in lui l'esponente delle nuove idee di libertà e di progresso. Questo periodo fu breve: alla morte di Napoleone l'Emilia fu nuovamente smembrata. Ma ecco il periodo del Risorgimento. Chi non ricorda i moti di Modena del 1831, conclusi col martirio di Ciro Menotti? Nel 1848 l'Emilia insorse contro gli Austriaci; nel 1859 fu libera e nel 1860 con un plebiscito fu annessa al Piemonte per formare poi, con le altre regioni liberate, il Regno d'Italia.
confini della Regione di  Emilia Romagna:
L'Emilia Romagna regione si affaccia a est sul mare Adriatico e confina a ovest con il Piemonte e la Liguria, a nord con la Lombardia e con il Veneto, a sud con la Toscana, le Marche e la Repubblica di San Marino. È ripartita nelle province di Bologna, Ferrara, Forlì, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini; il capoluogo regionale è Bologna. L'Emilia Romagna si estende per 22.125 km² e conta una popolazione di 3.909.512 abitanti. I confini fisici della regione sono ben delineati: a sud sono rappresentati dai rilievi dell'Appennino tosco-emiliano e da una sezione di quello ligure, a est dal mare Adriatico, a nord in larga parte dal corso medio e inferiore del fiume Po.